white_user.png

LOGIN

CLUB GEMELLATI

gastart

lugdunum

 

mostra-2015

 

 

Errore
  • Errore nel caricamento del componente: com_contact, 1
Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

Share

Uno degli argomenti sicuramente piú discussi nelle varie associazioni e club modellistici è la mancanza di interesse da parte dei giovani nella nostra arte.

Numerose sono le elencazioni di motivi sciorinate per spiegare tale realtà ma raramente sento proposte per ovviare al problema. Intendiamoci, se non ci sarà ricambio i nostri club prima o poi chiuderanno i battenti.

Capisco che per un ragazzino sia piú “adrenalinico” uccidere mostri in qualche galassia aliena o far correre automezzi superpotenziati su percorsi impossibili, piuttosto che scervellarsi sul come gestire un diorama o trovare i colori giusti per un' uniforme.

E a questo punto mi chiedo come posso fare a far invertire la rotta a questo processo e come posso far nascere, se non passione, almeno interesse per un hobby splendido e con mille sfaccettature come il modellismo.

Una cosa per me rimane sicura: se Maometto non va alla montagna, la montagna deve andare da Maometto! Non mi aspetto che un ragazzino venga alle riunioni dei club: alla fine della fiera i ragazzi di oggi sembrano dei leoni, ma presi singolarmente hanno tutte le paure e i timori che (per fortuna) una persona della loro età può e deve avere. ”Figurati, io non ci vado lí, sono tutti adulti e poi, che me ne…“. Frasi sentite e risentite. Eppure alle mostre i ragazzi guardano e, qualche volta, chiedono.

Una prima possibilità per accendere il loro interesse potrebbe venire dalla scuola: oltre alle materie classiche, nelle scuole vengono proposti anche i cosiddetti “progetti”, attività didattiche che maestri o professori svolgono in determinati orari e per determinati periodi di tempo.

Ed il modellismo, oltre ad essere un' attività tecnico-manuale, può essere benissimo associata ed integrata all` insegnamento della storia (suggerimento avuto da un maestro della scuola del mio paese).

Nei mesi estivi, in molte località altoatesine, vengono proposti a bambini e ragazzi dei periodi di intrattenimento e di svago noti con il nome di “estate ragazzi”, “summer kids” ecc., periodi limitati e che ben si adatterebbero a proporre la nostra attività, magari insaporita da un eventuale “concorsino” finale.

E qui mi aggancio ad un concetto per me fondamentale: ogni attività diventa interessante e stimolante quando ci sono obiettivi da raggiungere, piccoli o grandi che siano. Pochi riescono a portare avanti un' attività fine a se stessa: soprattutto i giovani. Chi pratica uno sport prima o poi desidererà mettersi alla prova in una gara o un torneo sociale. Chi suona uno strumento prima o poi vorrà esibirsi davanti ad un pubblico. Pensandoci, anche la Playstation ha sempre un obiettivo: la vittoria o il record di punteggio. Perciò, se si ha la fortuna o l`abilità di interessare dei ragazzi al nostro hobby e` importante, sempre a mio giudizio, dargli degli obiettivi. Non serve sempre il super concorso mega blasonato. Basterebbe, per esempio, una collaborazione con una biblioteca o un ente pubblico che si occupa di cultura; un posto pubblico insomma dove passa gente e dove si possano esporre i nostri pezzi assieme a quelli dei ragazzi, anche se non ”modellisticamente“ perfetti !! La compliance tra modellista esperto e ragazzino neofita potrebbe far aumentare la voglia di procedere e di non arenarsi alla prima difficoltá.

Chiaramente è richiesto a noi modellisti adulti l`impegno e lo sforzo di andare a proporci, di organizzare, di spiegare ecc. ; e non sempre il nostro fare sara` coronato da successo ! Tuttavia, non posso (ancora) credere che per un ragazzo valga più un record alla Playstation che l'emozione di vedersi assegnare un premio (e magari una cariolata di complimenti !!!) ad un concorso per qualcosa che lui stesso, con le sue capacità, ha saputo creare.

Sta a noi modellisti „ anziani“ dimostrarlo e convincere i ragazzi.

Che ne dite?

comments

GMA mostra 2015

GMAmostra2015

CALENDARIO

Nessun evento

pennelli

Kit 15 pennelli assotriti € 5,00
ritirabili alle riunioni mensili del Club


Le riunioni mensili si svolgeranno,  nei locali della "circoscrizione Novacella"

(ex cinema Cristallo)

nelle vicinanze della Chiesa di "Regina Pacis"